Simonluca Spadanuda

Simonluca Spadanuda (ph. Mattia Simonetta)Classe 1980, inizia ad interessarsi all’arte a partire da giovanissimo, a 5 anni vende il primo quadro nel cortile di casa. Incentivato alla lettura dai genitori inizia a leggere fumetti prima di andare a scuola, a 12 anni scopre i supereroi Marvel grazie ai videogiochi e ad un compagno di classe che aveva il fratello maggiore collezionista.
Appassionato ascoltatore di musica sin dal 1992, scopre la street art ed aerosol art nel 1993 dando il suo piccolo contributo alla cultura hip hop locale. Pubblica le prime illustrazioni sul bollettino dell’Ordine degli Ingegneri di Catanzaro nel 1994 e nel 1997 scopre Photoshop e le tecniche di colorazione digitale.

Dopo un anno di Architettura al Politecnico di Milano si dedica alla passione per il fumetto, vince un concorso su 69 partecipanti e pubblica una storia di 8 pagine sulla rivista Mondo Naif pubblicata da Kappa Edizioni nel 2001. Dopo aver realizzato diverse illustrazioni per copertine musicali sin dal 1996, studia progettazione grafica alla Scuola Arte & Messaggio di Milano fondata da Bruno Munari, iniziando a lavorare presso diversi studi di comunicazione.

Ultima esperienza formativa alla School of Visual Arts di New York per un corso di continuing education in Advanced Illustration and the marketplace.

Ha realizzato innumerevoli copertine per prodotti musicali, sia digitali che stampati, etichette per dischi in vinile per clienti tedeschi ed inglesi, copertine ed illustrazioni interne di libri anche per l’amministrazione pubblica, loghi per aziende locali e internazionali, concept ed esecutivi per clienti quali Algida e Unilever, più recentemente anche RedBull Music UK (sede di Londra) ed ha seguito progetti per l’agenzia di DMC e Live Communication AmandaEventz, oltre ad un numero imprecisato di locandine e poster per eventi musicali, festival e spettacoli teatrali.

Continua a seguire le produzioni musicali di Bassplate Records, etichetta di musica indipendente con sede a Bologna.

Tramite il marchio Urbanmagic rappresenta il suo progetto creativo destinato ad applicazioni per esterni quali prodotti pubblicitari e promozionali per eventi culturali o artistici, oltre a sporadici interventi di pittura murale su grande formato.

Partecipa come performer a presentazioni di libri o eventi musicali disegnando dal vivo ad iniziare dal 2010 con lo spettacolo Kretek a Milano ed in seguito un paio di performance a Bruxelles, in Belgio nonché ad Imperia durante il periodo di residenza nel villaggio degli artisti di Bussana Vecchia in provincia di Sanremo.

Maggiori info http://urbanmagic.wordpress.com